L’importanza della comunicazione integrata per la brand awareness

L’importanza della comunicazione integrata per la brand awareness

Convertire gli utenti in clienti attraverso strategie di comunicazione integrata e bimodale: il Phygital Marketing.

Per i professionisti del Digital Marketing tutto cambia alla velocità della luce: tools, teorie, linguaggi e soprattutto le strategie di comunicazione integrata adottate dai brand per coinvolgere sempre più e meglio i propri clienti. Ogni giorno le aziende interagiscono con centinaia di utenti dislocati ovunque nel mondo, un serbatoio di prospect e clienti già fidelizzati con cui si creano connessioni e conversazioni attraverso diversi canali online e offline. È questo l’ecosistema in cui si muovono i brand, un mondo bimodale in cui il digitale e il reale coesistono, un mix di azioni di marketing e strategie di comunicazione integrata che coinvolge tutti gli ambiti della comunicazione tra l‘azienda e l‘utente con l’obiettivo di incrementare la brand awareness.

Dal binomio reale/virtuale nasce il Phygital Marketing, la nuova frontiera del marketing a cui le aziende ricorrono sempre più spesso per instaurare un rapporto concreto e tangibile con i propri clienti puntando sull’ottimizzazione di costumer satisfaction e customer experience attraverso azioni di marketing bimodale che vanno dal social media marketing all’organizzazione di eventi. Il che non coincide con semplici strategie di marketing geolocalizzato (ad esempio le ADS locali), ma con vere e proprie campagne di comunicazione integrata che valorizzino l’esperienza offline attraverso un maggiore e migliore coinvolgimento online. Oggi dunque è impensabile elaborare piani di marketing esclusivamente digitali che non considerino affatto la fisicità delle relazioni e degli eventi in cui l’utente è e sarà conivolto. E viceversa.

Sempre più spesso poi è il cliente/utente a farsi portavoce del valore dell’azienda, divenendone un ambassador. Una chiacchierata tra amici si trasforma in un’occasione informale durante la quale discutere di tale prodotto-servizio, tesserne le lodi o muoverne la critica tanto quanto nel virtuale un commento sui social, una recensione all’interno di una community di settore, un post sul blog di nicchia sortirà il medesimo effetto. Da questa semplice idea nasce Brandorbi, il marketplace digitale ideato per favorire l’incontro tra brand ed appassionati utenti che si propongono come Events Manager per organizzare eventi privati dedicati ad un marchio da scoprire coinvolgendo la propria community reale e virtuale.

Una strategia di comunicazione che sfrutti le potenzialità del reale e del virtuale è una strategia di comunicazione vincente in grado di trarre il massimo beneficio da quelli che Google definisce “Micro-Moments”, ovvero i momenti di vita reale vissuti da ciascun utente in cui il brand può inserirsi proponendo la propria call to action. Un’altra faccia del real time marketing, strategico per le aziende che puntano ad acquisire una presenza sempre più pervasiva nella vita reale – oltre che virtuale – degli utenti/clienti servendosi delle tecnologie mobile, esasperando così il concetto di proximity. Ecco qualche esempio:

La comunicazione integrata di Facebook: regala un fiore con l’app “Nowadays a Happy Birthday”

Facebook, in collaborazione con l’azienda di consegna a domicilio di fiori 1-800 Flowers ha realizzato un’app per la campagna di comunicazione integrata “Nowadays a Happy Birthday”: basta scaricare l’applicazione, scrivere un messaggio di auguri e inviare un fiore virtuale a lui o a lei per augurare Buon Compleanno! Il fiore – reale – sarà recapitato a domicilio al destinatario. Un perfetto esempio di Phygital Marketing con cui l’azienda specializzata nella consegna a domicilio di fiori ha rafforzato la propria brand identity attraverso una partnership rilevante e un servizio ultrarapido e moderno.

La comunicazione integrata di Amazon Dash Button: fai la spesa con un push

Amazon ha realizzato un dispositivo wi-fi dotato di un semplice bottoncino che può essere comodamente e facilmente attaccato ovunque. Premendo il bottone installato sul device si effettua l’acquisto del prodotto a cui il dispositivo è connesso con un semplice passaggio e comodamente da casa propria. Il prodotto sarà recapitato a domicilio. La transazione avviene attraverso il dispositivo e l’app mobile di Amazon ad esso collegata.

Il binomio reale/virtuale fa sorgere gli interrogativi più interessanti che da sempre muovono gli esperti del Marketing: come convertire un dato virtuale in un’azione reale? Come trasformare un semplice like sui canali social in un cliente attivo, soddisfatto e fidelizzato? Se il digitale ha rivoluzionato il modo di interagire tra gli individui certamente ha rivoluzionato anche il modo di comunicare delle aziende, sempre più votate a un corporate storytelling ibrido, above e belowe the line. L’obiettivo? Vendere un concetto, un nome, un immaginario legato al marchio ancor prima del prodotto/servizio per cui l’azienda intende posizionarsi in un certo mercato.

La brand reputation passa attraverso le azioni virtuali e reali dei propri utenti che sempre più di frequente si evolvono in opinion leader e a loro è dato il potere di veicolare la comunicazione integrata di brand con azioni strategiche parte di un enorme piano marketing globale e democratico.

CONTACT US

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Sending

©2017

Il marketplace: http://brandorbi.com

Log in with your credentials

Forgot your details?